Fondata nel 1889 da Antonio e Roberto Galbiati insieme al signor Bonalumi, l'Impresa Ing. Galbiati s.p.a nasce con il nome Bonalumi e Galbiati e rimane tale fino alla fine del secolo, quando il signor Bonalumi si ritira dalla società e questa si trasforma dapprima nella A. e R. Galbiati, poi nel 1909 nella A. e R. Galbiati s.n.c.e così rimane fino al 1972. Successivamente diventa Impresa F.lli Ingg. Galbiati s.a.s. e dal 1998 a oggi Impresa Ing. Galbiati s.p.a. La società ha la prima sede in via Appiani, ma già nel '13 si trasferisce in via Zanzi, nel centro di Monza, da dove non si è mai più spostata.

Antonio e Roberto Galbiati non erano parenti, come si potrebbe supporre dall'identico cognome, ma lo diventarono quando Roberto sposò la figlia di Antonio dando così inizio ad un'intera stirpe Galbiati, che con il passare degli anni si avvicendò al timone dell'impresa. Nei primi anni '30 venendo a mancare Antonio, si affianca a Roberto suo figlio Luigi, fresco di laurea in Ingegneria al Politecnico di Milano. Dal 1935 anche il fratello Gianantonio, laureatosi Architetto al prestigioso Ateneo, entra nell'impresa paterna che, proprio in quegli anni, sta ultimando il grande stabilimento della Tessitura Fossati-Lamperti, che in tempi recenti il Comune sembra voler destinare a nuova cittadella giudiziaria.

La seconda guerra mondiale allontana sia Luigi, combattente in Africa, che Gianantonio, combattente in Grecia, e vede la scomparsa nel 1944 di Roberto. Dopo i cinque anni di conflitto che hanno comportato una quasi totale sospensione dei lavori, si ricomincia tutto a regime per la ricostruzione di abitazioni ed edifici industriali, soprattutto a Milano, gravemente danneggiata dalla guerra.

Monza rimane invece miracolosamente intatta, motivo per cui negli anni '50 l'Impresa Galbiati lavora intensamente oltre che a Milano, anche a Genova, dove edifica docks e capannoni nel Porto. La richiesta di ditte e consorzi genovesi per la costruzione di alloggi per i propri dipendenti è tale che l'Impresa Galbiati decide di aprire in questa città un suo ufficio, che rimarrà in funzione fino ai primi anni '60, quando nella zona di Monza riprende l'attività edilizia a pieno ritmo.

Nel frattempo, nel 1968 anche Roberto, figlio di Luigi, si laurea al Politecnico di Milano in Ingegneria e come i suoi predecessori entra nell'impresa che proprio in quegli anni ha costruito gli attuali uffici in via Zanzi. Nel 1975 scompare Gianantonio e così Luigi e Roberto, padre e figlio, si assumono totalmente l'onere della guida dell'impresa e solo vent'anni dopo entra un nuovo membro della famiglia: il geometra Gianluigi, figlio e nipote dei titolari, nel 2006 entra a far parte dell imp. ing. Galbiati S.p.A. anche l’arch. Silvia Galbiati figlia di Roberto e sorella maggiore del Geom. Gianluigi anche lei Laureatasi al Politecnico di Milano (facoltà di Architettura) a pieni voti, dando così oltre a un segno di continuità un altra ventata di gioventù e di modernità e così la storia continua pur aggiornandosi col tempo che passa.

Impresa storica monzese, Galbiati annovera una serie interminabile di lavori portati a compimento in questi 118 anni di attività ininterrotta. Ricordiamo: un padiglione dell'Ospedale di Monza nel 1895; la Cappella Espiatoria, costruita a perenne ricordo dell'assasinio del re Umberto I nel 1910; le grandi opere monumentali del Cimitero Municipale di Monza; la Villa Agostana, attuale sede dello Sporting Club, nel 1939; la raffineria della Lombarda Petroli a Villasanta nel 1945; il Villaggio dell'Autodromo con le torri di segnalazione tra il 1955 e il 1956; il cosidetto "palazzo UPIM" in p.zza Trento e Trieste a Monza nel 1960. Dal 1978 ad oggi l'impresa è impegnata sia in lavori per gli stabilimenti Rovagnati a Biassono prima e a Villasanta ed Arcore poi, sia in costruzioni di residenze e stabilimenti nel comune di Monza e dintorni.

Centodiciotto anni, davvero l' impresa ing. Galbiati s.p.a. non li dimostra!

 

Denominazione: Impresa Ing. Galbiati SpA
Sede operativa: Via Francesco Zanzi, 10 - 20900 - Monza (Mi)

Numero REA: 00763050150
Capitale sociale: € 619.200 i.v.
P.IVA 00690850961
                  CREDITS